Sezione notizie

                Graduatoria Partecipanti Online VI EDIZIONE 

Concludiamo la  VI Edizione del Concorso Internazionale della Sibaritide "Città di Corigliano Rossano", con la pubblicazione della graduatoria dei partecipanti ONLINE alla manifestazione. Una kermesse che anno dopo anno sta diventando un punto di riferimento nel panorama musicale nazionale. Ringrazio tutti i partecipanti, genitori, docenti. Un arrivederci a tutti alla VII Edizione del Concorso Internazionale della Sibaritide Città di Corigliano Rossano". Buone vacanze!  


        Bando VI Concorso Internazionale della Sibaritide 

                               "Città di Corigliano Rossano"

Pubblichiamo ii Bandi relativi al VI Concorso Internazionale della Sibaritide "Città di Corigliano Rossano". I bandi sono tre: 

Il primo Bando, è il Bando del Concorso Internazionale, dedicato alle Accademie Musicali, studenti Conservatorio, Concertisti, formazione da camera, Orchestra, Coro, che si terrà dal 29 al 31 maggio con annessa finale giorno 1 giugno.

Il secondo Bando, è dedicato alle Scuole ad indirizzo musicale e non, Primarie, Secondarie di Primo e Secondo Grado, che si terrà dal 27 al 28 maggio.

Il terzo Bando, è riservato ai partecipanti Online scadenza 8 giugno.

CONCERTO DI CHIUSURA VIII EDIZIONE STAGIONE CONCERTISTICA                             CITTA' DI "CORIGLIANO ROSSANO" 

          Domenica 4 Febbraio ore 19:00 - Castello Ducale

Concerto di chiusura nell'ambito della VIII edizione della Stagione Concertistica Città di" Corigliano Rossano messa a punto dall'Istituto musicale Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi. In collaborazione con il Conservatorio "Giovanni Paisiello" e con il supporto dell'associazione White Castle e dell'Amministrazione comunale di Corigliano Rossano. La rassegna, che ha preso il via lo scorso settembre, ha offerto alla cittadinanza momenti musicali di elevato spessore artistico. E l'evento finale non sarà assolutamente da meno. Domenica 4 febbraio alle ore 19:00 presso il Castello Ducale di Corigliano è previsto il Concerto per Pianoforte e Percussioni eseguito dagli Artisti Angelo Maggi alle Percussioni ed Antonella Palmisano al Pianoforte.

Quando si parla di un concerto per percussioni la mente vola subito al magico mondo dei tamburi, in tutte le loro forme. Esiste però una letteratura "melodica" fatta di splendide sonorità generate da strumenti che sono tra loro agli antipodi nella storia dell'uomo sia nei brani originali che tra le trascrizioni di grandi autori. La marimba, tra più antichi strumenti, evoluzione del preistorico litofono, ed il vibrafono, nato nel 1921 negli USA. Tra i grandi compositori che hanno scritto per questi strumenti P. Creston, che ha scritto il suo concerto per marimba nel 1940, e N. Rosauro, che ha scritto il concerto per vibrafono nel 1995. Tra loro spicca Evelyn Glennie marimbista virtuosa contemporanea ed autrice del magnetico "Three Chorales". L'accostamento alle pagine dell'Aquarium di Saint-Saens, dove la musica sposa in modo fantastico la natura, regala allo spettatore un fantastico viaggio musicale.

Stagione Concertistica "Città di Corigliano Rossano" VIII Edizione

         Domenica 14 Gennaio il Concerto Lirico "Un' Ora D'Arie "al Castello Ducale.

Settimo appuntamento della Stagione Concertistica "Città di Corigliano Rossano" VIII Edizione.

Domenica 14 Gennaio presso il Castello Ducale è in programma il Concerto Lirico "Un'Ora D'Arte" concerto per Pianoforte e Baritono, pianista Andrea Bauleo, Baritono Alessandro Skanderbeg, Voce narrante Tonia Mingrone.  L'evento, inserito nella kermesse organizzata dall'Istituto Musicale Fryderyk Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Giovanni Paisiello e con il supporto dell'Amministrazione Comunale di Corigliano-Rossano.

Il recital lirico dal titolo 'Un'Ora d'Arie' è un concerto per pianoforte e baritono, intrecciato da letture esplicative. Durante il concerto viene ripercorso a grandi linee il repertorio baritonale degli operisti più rappresentativi della storia della lirica. In un ferreo ordine cronologico, come fosse un viaggio evocativo, le arie delle opere di Mozart, Donizetti, Rossini, Bellini, Verdi e Bizet vengono eseguite dal pianista Andrea Bauleo e dal baritono Alessandro Castriota Scanderbeg. La voce narrante di Tonia Mingrone aiuterà il pubblico a comprendere meglio la storia degli operisti e delle opere proposte.

Alessandro Castriota Scanderbeg Baritono è cantante lirico, jazz e pop, oltre che attore di prosa. Studia canto lirico con Carlo Napoletani, Giuseppe Costanzo, Antonio Fratto, Giovanna Casolla e Pino Murmura; foniatria con Franco Fussi; voce 'sinfonica' con Matteo Belli; canto armonico con Tran Quang Hai; canto jazz con Virginia Orsini, Giuppi Paone, Nino de Rose, Gianna Montecalvo, Elisabetta Antonini, Maria Pia de Vito, Carla Marcotulli, Bob Stoloff, Albert Hera; canto leggero con Perla Trivellini ed Elisa Turlà. Nel 1997-99 segue i laboratori teatrali di C. Luongo, di L. Novikova del GITIS di Mosca e di C. Schaub del Theatre de Soleil di Parigi, si diploma al Conservatorio di Cosenza in Canto ad indirizzo moderno con massimo dei voti e lode, come anche al Biennio del Conservatorio di Frosinone.

Andrea Bauleo Pianista, intraprende gli studi musicali sotto la guida del M° Paolo Luciani, per poi proseguire in Conservatorio con il M° Giuseppe Maiorca, con il quale, all'età di 18 anni, consegue il diploma con 110/110, lode e menzione d'onore, punteggio, questo, confermato nel 2012 con il conseguimento del diploma di secondo livello.

Ha all'attivo diverse partecipazioni a rassegne pianistiche, eseguendo numerosi concerti sempre apprezzati dal pubblico e dalla stampa.

Da segnalare, in particolare, l'esecuzione, in qualità di solista, del 1° Concerto per pianoforte e orchestra di F. Chopin, diretto dal M° Francisco Josè Cintado Briceno al Teatro "A.Rendano" di Cosenza e, l'esecuzione, del 1° Concerto per pianoforte e orchestra di P.Tchaikovsky, diretto dal M°Donato Sivo. Entrambi accompagnati dall'Orchestra del Conservatorio S. Giacomantonio di Cosenza.

Per l'Associazione "Rotary International", con la collaborazione della Fondazione F.M. Napolitano, nel 2011, ha inciso insieme al clarinettista Mario Mazzulla, un cd contenente parafrasi sulle opere di G.Verdi il cui ricavato è stato devoluto per la realizzazione del Sogno Rotariano di un Mondo libero dalla Polio.

Oltre all'attività da solista e da camerista, ha all'attivo collaborazioni come pianista accompagnatore in concorsi, concerti, master ed opere liriche. È stato infatti Maestro collaboratore in "L'Elisir D'amore" e "Don Pasquale" di Donizetti, nella "Traviata" e nel "Nabucco" di Giuseppe Verdi ed in "Boheme" e "Tosca" di Giacomo Puccini. Dal Luglio 2014 collabora con l'Associazione "Ars Lab", per il quale ha tenuto concerti a Città della Pieve, Londra e Parigi ed un tour nelle principali città della Bulgaria. Ha inoltre partecipato a più di 30 concorsi pianistici, ottenendo, nella maggior parte di questi, primi premi, premi assoluti e premi speciali.

Parallelamente, ha continuato a perfezionarsi con i maestri Edith Murano, Hector Moreno, Michele Marvulli, Bernard Poetsch, Cristiano Burato, Sergio Perticaroli e Aldo Ciccolini.

Stagione Concertistica Città di Corigliano-Rossano: il 10 dicembre alla Chiesa di Sant'Antonio il concerto di Natale


Sesto appuntamento della VIII edizione della Stagione concertistica Città di Corigliano-Rossano dedicata al Natale. Domenica 10 dicembre, presso la Chiesa di Sant'Antonio nel centro storico dell'area urbana di Corigliano, è in programma il Concerto del Coro Polifonico "Città di Corigliano Rossano", diretto dal Prof. Nino Sicilia. L'evento, inserito nella kermesse organizzata dall'Istituto musicale Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell'Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano, avrà inizio alle ore 18.30 con ingresso libero.

Il Coro Polifonico "Città di Corigliano-Rossano" da circa 26 anni si esibisce con la finalità di diffondere la polifonia corale sia sacra che profana. Il Coro è formato da 35 cantori, tutti non professionisti, e negli anni si è avvalso della collaborazione di professionalità quali i Maestri: Pietro Attadia, Claudia Sisca, Maria Assunta Campana, Giovanni Battista Romano, Bina Viscovo e Serafino Madeo. Il Direttore del coro è il Prof. Antonio Sicilia. Tra i lavori più importanti della Corale ricordiamo i concerti in occasione del Centenario Verdiano, del 250° anniversario della nascita di Mozart, del Millenario della morte di San Nilo. Ha rappresentato opere quali "Via crucis" di Franz Liszt e "In diem nativitatis Christi" del Maestro Giovanni Battista Romano. Ha reso omaggio alla canzone napoletana con brani armonizzati dal Prof. Sicilia e ha tenuto un concerto dal titolo "Amarcord…viaggio nella musica leggera internazionale". Nel 2016 ha presentato una serie di concerti dal titolo "Magnificat anima mea Dominum" dedicati alla Beata Vergine Maria con canti composti da Monsignor Marco Frisina. Durante i festeggiamenti in onore di San Nilo ha partecipato alla rievocazione storica della vita del Santo. E' ormai consuetudine il "Concerto di Natale" che la Corale presenta ogni anno durante le festività natalizie. Il Coro, inoltre, anima funzioni solenni e matrimoni.

      Corigliano-Rossano, VIII Edizione Stagione Concertistica

            Venerdì 24 Novembre Auditorium San Leonardo

            "FABER MUSICAE" - omaggio a Fabrizio De Andrè

  

Corigliano-Rossano – Omaggio a Fabrizio De Andrè per il quinto appuntamento della VIII edizione della Stagione concertistica Città di Corigliano-Rossano. "Faber Musicae" è il titolo dell'evento in programma venerdì 24 novembre all' Auditorium San Leonardo di Corigliano Schiavonea, a partire dalle ore 21.00 nell'ambito della kermesse organizzata dall'Istituto Musicale Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell'Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano.

L'evento molto atteso (soprattutto dai più appassionati), è una rilettura dei maggiori successi del cantautore genovese, riproposti da quanto saranno protagonisti in chiave di vero e proprio spettacolo.

Ad esibirsi saranno: Alessandro Skanderbeg – voce; Piero Gallina – violino; Nicola Pisani – sassofoni; Massimo Garritano – chitarre; Francesco Pallone – chitarre, percussioni; Carlo Cimino – contrabbasso. Faber Musicae è un progetto nato all'interno del Dipartimento Jazz del Conservatorio di musica "S. Giacomantonio" di Cosenza in occasione delle attività, organizzate dalla Provincia, in ricordo di De Andrè "Le Nuvole di De Andrè". I musicisti coinvolti hanno una formazione solida e varia che spazia dalla musica classica al jazz alla world music. Grazie ad un lavoro collettivo sono state riarrangiate alcune tra le più famose canzoni del cantautore genovese che, a vario titolo, fanno parte del nostro immaginario e della nostra storia. L'adozione di varie tecniche di orchestrazione e il gusto per lo stravolgimento ritmico caratterizzano il lavoro svolto dal gruppo che ha mantenuto integralmente i testi pur facendoli rivivere attraverso l'interpretazione del cantante/attore Alessandro Castriota Skanderbeg. I musicisti interpretano brani immortali quali "Il Pescatore", "La Canzone di Marinella", "Don Raffaè", "Un Bombarolo", "Un giudice", "Bocca di rosa", "S'i fosse foco (di Cecco Angiolieri)", "Il testamento", "Volta la carta" e altre, guardandole con occhio nuovo, anzi con orecchio nuovo. I testi vengono esaltati in un tessuto musicale che mescola sapientemente fascinazioni rock e pop a suggestioni classiche non tralasciando momenti improvvisativi. Ad introdurre alcuni brani, brevi monologhi teatrali, tra il grottesco e l'esistenziale, tratti da storie e aneddoti raccontati dallo stesso De Andrè e reinvestiti qui di una valenza funzionale allo sviluppo dei brani reinventati dai Faber Musicae, 'battezzati' e acclamati dal pubblico al Teatro Rendano di Cosenza il 29 aprile 2009 proprio insieme a Mauro Pagani, della PFM, collaboratore storico del cantautore genovese.

    Corigliano-Rossano, VIII Edizione Stagione concertistica

Domenica 5 Novembre alla Biblioteca Pometti il Recital pianistico

          Quarto appuntamento con la Stagione Concertistica "Città di Corigliano Rossano"

Tutto pronto per il quarto appuntamento della VIII edizione della Stagione concertistica Città di Corigliano-Rossano. Domenica 5 novembre, presso la Biblioteca Pometti nel centro storico dell'area urbana di Corigliano, è in programma il Recital Pianistico di Giancarlo Grande. L'evento, inserito nella kermesse organizzata dall'Istituto musicale Chopin diretto dal maestro Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell'Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano, avrà inizio alle 19 con ingresso libero, prima dell'evento ci sarà la possibilità di visitare il Centro Studi "Vincenzo Valente" ed ammirare le opere che il centro conserva nella sua sede.

Giancarlo Grande giovanissimo "Talento" è nato a Castrovillari nel 2006. Ha iniziato a studiare pianoforte a soli sei anni sotto la guida della mamma Maria Limonti. Attualmente studia pianoforte con il M° Rodolfo Rubino e composizione con il M.° Vincenzo Palermo presso il Conservatorio "S. Giacomantonio" di Cosenza. Ha vinto i seguenti concorsi:

Concorso nazionale "Luciano Luciani" a Cosenza; Concorso internazionale "Giovani musicisti" a Paola; Concorso "A. Baldi" a Bologna; V Concorso Internazionale della Sibaritide "Città di Corigliano Rossano"; concorso "Gustav Mahler" a Trebisacce; Concorso pianistico internazionale "Città di Spoleto"; Calabria International piano competition online; premio pianistico "V. Scaramuzza" a Crotone. Nonostante la giovane età svolge attività concertistica solistica e cameristica presso associazioni artistiche ed accademie musicali, eseguendo un repertorio vasto e variegato. A tal proposito nel febbraio del 2022 ha eseguito, in onore del 150° anniversario della morte di A. Scriabin, il concerto per pianoforte e orchestra dello stesso autore. Nel 2023 ha eseguito una sua trascrizione del concerto K. 488 di Mozart per 8 violoncelli e pianoforte solista presso l'associazione "Zenit 2000" (Avellino). Nello stesso anno ha tenuto un concerto presso i Musei Vaticani in occasione del progetto "Musei di Sera 2023" in rappresentanza del suo conservatorio. Ha seguito le masterclass di Herta Hansena e Boris Bekhterev.

                                   "Centro storico in festa", 

Domenica il terzo appuntamento con l'VIII Stagione concertistica

Tour musicale lungo le vie del centro storico. Un vero e proprio concerto itinerante alla riscoperta delle suggestioni del borgo antico e all'insegna della magica atmosfera diffusa dall'arte delle sette note. Domenica 29 ottobre è in programma "Centro Storico in festa", il terzo appuntamento della VIII edizione della Stagione concertistica Città di Corigliano-Rossano organizzata dall'Istituto musicale Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell'Amministrazione Comunale di Corigliano-Rossano.

L'evento prenderà il via alle ore 16 di domenica in piazza San Francesco, da dove partirà il corteo con la visita guidata alle Chiese del Centro storico dell'area urbana di Corigliano, guidati da Mario Amica presidente della Cooperativa Sinergie Framundo.

La prima tappa sarà il percorso iconografico sulla vita di San Francesco in Vico I San Giacomo e la visita al Romitorio di San Francischiello, dopo la visita è previsto un momento di musica sacra a cura della Corale San Francesco guidati da Valeria Oranges.

Il corteo proseguirà presso la Chiesa di Santa Maria Maggiore, dove si esibirà il Coro "Fughe Armoniche" diretto dal M° Alfonso Ponte. La terza tappa sarà presso la Chiesa dell'Addolorata, dove si esibiranno il M° Eugenio Conforti e Rossella Vitelli, piano e voce. La quarta tappa sarà la Chiesa di San Pietro e Paolo, con l'esibizione del M° Alessandro Castriota Skanderbeg accompagnato al pianoforte dal M° Giorgio Luzzi, per poi spostarsi presso il Castello Ducale con l'esibizione dei "giovani talenti" dell'Istituto Musicale Chopin.

Nell'invitare l'intera cittadinanza e tutte le Associazioni del territorio a partecipare, il M° Luzzi rivolge un ringraziamento a tutti coloro i quali hanno partecipato e contribuito all'organizzazione della manifestazione di domenica 29 ottobre. «Il mio sincero e doveroso grazie – afferma il Direttore dell'Istituto musicale Chopin - va ai Parroci del centro storico don Fiorenzo De Simone e don Massimo De Novellis, al Priore della Congrega dell'Addolorata Avv. Francesco Paolo Oranges, alla Cooperativa Sinergie- Framundo presidente Mario Amica, l'Associazione Poesia e Dintorni presidente Prof.ssa Anna Palermo la Pro Loco di Corigliano presidente Valeria Capalbo, l'Associazione Ri- Bellezza presidente Marika Reale e all'Associazione White Castle presidente Francesco Leonino».

MINA IN JAZZ - DEE DEE JOY

Venerdì 20 Ottobre ore 21:00 Auditorium San Leonardo


Continua la Stagione Concertistica "Città di Corigliano Rossano", giunta all' VIII Edizione, dopo il grande successo del concerto inaugurale svolto da Mirko Signorile, un altro grande appuntamento con la musica d'autore il concerto dedicato a Mina venerdì 20 ottobre alle ore 21:00 presso l'Auditorium San Leonardo a Schiavonea.

Il progetto "MINA IN JAZZ" ripropone le più belle canzoni di Mina rivisitate in chiave Jazz attraverso la voce di Dee Dee Joy accompagnata dal quartetto composto da Larry Franco (pianoforte), Cosimo Maragno (chitarra), Ilario De Marinis (contrabbasso) e Mimmo Campanale (batteria)."Mina in Jazz", progetto accattivante della cantante Debora La Gioia in arte DEE DEE JOY: il fantastico repertorio della grande Mina reinterpreto in chiave jazz dalla voce calda e grintosa di Dee Dee. "Le sue origini italo-meridionali le hanno regalato un timbro vocale che spazia da quello soffice delle voci femminili italiane all' elaborato scat delle grandi star afroamericane", afferma Roberto Napoli, direttore e promotore di eventi artistici toscano. Ha collaborato e collabora tutt' ora con grandi musicisti del panorama jazz nazionale e d' oltralpe (Larry Franco, Attilio Troiano, Mario Rosini, Bepi D' Amato, Michael Supnick, Ilario De Marinis, Giuseppe Bassi, Gunhild Carling, Max Carling...etc). Di ritorno dall' Europa, l'artista è attualmente in tour in Italia portando avanti, contemporaneamente altri progetti di musica Jazz e lavorando alla realizzazione del suo prossimo disco, accompagnata da un quartetto di tutto rispetto:

LA BAND :
DEE DEE JOY (voce)
LARRY FRANCO (pianoforte e arrangiamenti)
Cosimo Maragno (chitarra)
Ilario De Marinis (contrabbasso)
Mimmo Campanile (batteria)Alcuni brani sono rimasti molti vicini all' originale perché così belli da aver ritenuto di non doverli cambiare, altri sono stati manipolati dalla penna del M° Larry Franco e contaminati con degli standard Jazz ed atmosfere particolari. Un grande successo, ripetuto e confermato, il concerto di Dee Dee Joy dedicato a Mina registra in Italia "Sold Out" da due anni ovunque viene eseguito … e di questi tempi … non è poco !Nel repertorio alcuni grandi successi di Mina come : Grande Grande, Città Vuota, La Voce del Silenzio, E Se Domani, Anche Un Uomo, Sono Come Tu Mi Vuoi, Vorrei Che Fosse Amore, Nessuno, Questa Canzone, Ancora Ancora Ancora, Volami Nel Cuore, Insieme …

Il Pianista Mirko Signorile inaugura l'VIII Edizione della Stagione Concertistica "Città di Corigliano Rossano".

Tutto pronto per la VIII edizione della Stagione Concertistica Città di Corigliano-Rossano, che prenderà il via domenica 24 settembre alle ore 19:00 presso il Castello Ducale di Corigliano. La kermesse, organizzata dall'Istituto musicale Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell'Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano, aprirà i battenti con il il concerto del noto Pianista Mirko Signorile. L'esperienza vissuta in questi ultimi anni con il lockdown ha ispirato il pianista Mirko Signorile a comporre nuovi brani intrisi di poesia, lirismo e spiritualità. "A part of me" è un concerto sognante che sospende il tempo per far spazio ad una narrativa musicale sobria, dove il necessario diventa il focus e il climax dell'intera performance. Atmosfere di new classicismo e jazz pervadono i tasti bianchi e neri in un flusso che è la ricerca di uno stato emotivo intimo e coinvolgente.

Un concerto da vivere tutto d'un fiato, magico e cinematografico. Il Maestro Mirko Signorile è nato a Bari, diplomato in pianoforte con il massimo dei voti e la lode affianca agli studi classici gli studi in jazz sotto la direzione del pianista Gianni Lenoci. Si esibisce con diversi artisti come Enrico Rava, Paolo Fresu, Franco Ambrosetti, Nicola Stilo, Gianluca Petrella, Fabrizio Bosso, Rosario Giuliani, Roberto Ottaviano, Giuliano Sangiorgi, Nina Zilli, Luca Aquino, Gaetano Partipilo e tanti altri. Nel 2003 incide il suo primo CD "In full Life" (Soul Note), accolto dalla critica come uno dei migliori dischi dell'anno. Nel 2005 incide la colonna sonora del cortometraggio "La baracca" diretto da Pietro Marcello, presentato alla Biennale di Venezia. Nello stesso anno viene invitato a suonare con il bassista Riccardo Del Fra, all'Opera di Lione. Nel 2005 esce The Magic Circle, il suo 2° album (Soul Note) accolto dalla critica in Italia e all'estero con entusiasmo. La critica lo premia come il secondo miglior talento italiano ("Top Jazz di Musica Jazz"). Nel 2009 incide "Clessidra" (Emarcy/Universal) votato da ArgoJazz "come miglior cd dell'anno" e con Giovanna Carone, Betam Soul e Far Libe (Digressione Music). Scrive, insieme a Marco Messina, le musiche per il film di Pietro Marcello "Il passaggio della linea". Nel 2010 incide "SynerJazz Trio" per l'etichetta milanese "Stradivarius". Nel 2010 vince l'Italian Jazz Awards come "miglior musicista italiano". Nel dicembre 2012 registra in una formazione di quintetto Magnolia per l'etichetta Auand. La sua attività concertistica e discografica è intensa. Suona in tutti i continenti del mondo e registra Soundtrack Cinema (il suo primo disco per pianoforte solo), incide anche Banaba con Marco Messina dei 99posse (un disco che fonde il jazz con l'elettronica e la musica classica), Open your Sky per il prestigioso Parco della musica e Trio Trip con la quale si esibisce nel 2020 al festival di Ankara, il primo festival online al mondo. Dedito anche alla scrittura di composizioni pianistiche dedicate ai giovani pubblica due libri: Piano Paradiso e Oceano entrambi editi da Florestano. Attualmente è in tournée con il progetto Euphonia (Finardi, Signorile e Casarano) e con il progetto Mito in Fabula (con l'attore Enrico Lo Verso. Insegna pianoforte jazz presso il Conservatorio Paisiello di Taranto.


GRADUATORIA ONLINE V CONCORSO INTERNAZIONALE DELLA           SIBARITIDE "CITTA' DI "CORIGLIANO ROSSANO"

   CONCORSO INTERNAZIONALE

V Edizione del Concorso Internazionale delle Sibaritide " Città di Corigliano Rossano" che si svolgerà in maniera mista "Online – In Presenza. Il concorso in presenza si terrà nella magnifica location del Centro D'Eccellenza presso il Comune di Corigliano Rossano il 29 e 30 maggio, con calendario da definire. Mentre per la partecipazione Online, il video deve essere inviato entro e non oltre il 25 maggio 2023. Il concorso è organizzato con la collaborazione del Conservatorio di Musica " Giovanni Paisiello" ed il Comune di Corigliano Rossano. Premio Giuseppe Roseti al miglior solista più un concerto da svolgere nell'ottava edizione della Stagione Concertistica Città di Corigliano Rossano 2023. Premio Giuseppe Roseti alla miglior Orchestra Scuola Secondaria di primo grado ed alla miglior Orchestra Scuola Secondaria di Secondo grado. Buono di € 200 al miglior ensemble più un concerto da svolgere nell'ottava edizione della Stagione Concertistica Città di Corigliano Rossano 2023. Buono di € 100 al miglior solista della categoria SMIM.

                          V CONCORSO DELLA SIBARITIDE " CITTA' DI CORIGLIANO ROSSANO"

Christmas's song. Domenica 18 dicembre la chiusura della VII Stagione Concertistica nella Chiesa dei Santi Nicola e Leone

Corigliano-Rossano - La magia del Natale per l'ultimo appuntamento della VII edizione della Stagione concertistica Città di Corigliano-Rossano. Domenica 18 dicembre, presso la Chiesa dei Santi Nicola e Leone a Corigliano Scalo, è in programma il concerto "Christmas's song" della Paisiello Symphonic Band diretta dal M° Antonio Ricciardi. L'evento, inserito nella kermesse organizzata dall'Istituto musicale Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell'Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano, avrà inizio alle ore 19.00 con ingresso libero.

Uno spettacolo musicale che coniuga la tradizione del grande repertorio natalizio, sacro e profano, con la freschezza e la fantasiosità degli arrangiamenti, realizzati quasi tutti in chiave jazzistica.

La Paisiello Symphonic Band nasce nel 2015 dalla volontà dell'allora Direttore del Conservatorio "Giovanni Paisiello" Maestro Lorenzo Fico e del Maestro Rocco Cetera, attualmente confermata dal Direttore Maestro Gabriele Maggi. Questa formazione composta solo da strumentisti a fiato e percussioni, include allievi di varie classi del Conservatorio facenti parte dei corsi di I e II Livello Accademico nonché ex allievi già laureati. L'Orchestra ha all'attivo numerosi concerti e vanta numerose collaborazioni con importanti Istituzioni quali la Polizia di Stato, l'Arma dei Carabinieri, l'Aeronautica Militare e la Marina militare.

Attualmente la Paisiello Symphonic Band è preparata e diretta dal Maestro Antonio Ricciardi, docente della classe di Trombone del Conservatorio "Giovanni Paisiello" (Comunicato stampa).

VII Stagione concertistica. Domenica 11 dicembre alla Chiesa di Santa Maria Maggiore il Concerto di Natale.

Corigliano-Rossano - Tutto pronto per l'ottavo appuntamento della VII edizione della Stagione concertistica Città di Corigliano-Rossano. Domenica 11 dicembre, presso la Chiesa di Santa Maria Maggiore nel centro storico dell'area urbana di Corigliano, è in programma il Concerto di Natale della Corale Santa Cecilia diretta dal M° Giuseppe Martino. L'evento, inserito nella kermesse organizzata dall'Istituto musicale Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell'Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano, avrà inizio alle ore 18.00 con ingresso libero.

La Corale Santa Cecilia nasce nel 2016 sotto l'attenta ed esperta guida del Maestro Giuseppe Martino. Ha animato celebrazioni liturgiche nelle più grandi Basiliche e Santuari d'Italia quali Assisi, San Pietro in Vaticano, Padova, Pompei, Amalfi, Tindari, San Giovanni Rotondo e Paola, ottenendo importanti apprezzamenti dentro e fuori il territorio regionale.

Tra le fila della Corale si annovera il Soprano Chiara De Carlo frequentante la classe di Canto Lirico presso il Conservatorio di Musica "S. Giacomantonio" di Cosenza.

Al Maestro della Corale, negli anni, sono stati commissionati importanti lavori nonché gli inni di note associazioni del nostro territorio, tra cui "Associazione Ares" presieduta da Gennaro Ferraro e "Associazione Azzurra" presieduta da Antonio Gallina. Gli è stato inoltre affidato il compito, da parte del Priore Avv. Franco Oranges, di portare avanti la tradizione dei brani in vernacolo della Settimana Santa arrangiando per la prima volta le parti orchestrali. Per ultimo, ma non meno importante, si ricorda l'importante Primo Posto - sezione Cori Polifonici - al 4° Concorso Internazionale organizzato dall'Accademia Musicale "Chopin" di Corigliano-Rossano e dal Conservatorio di Musica "Paisiello" di Taranto. Proprio in quella occasione, riconoscendone il valore, il Direttore Artistico Giorgio Luzzi ha voluto inserire la Corale Santa Cecilia nel cartellone della settima Stagione Concertistica di Corigliano-Rossano, organizzando l'evento di domenica 11 dicembre presso la Chiesa di Santa Maria Maggiore per il quale si esprime un sentito ringraziamento al Parroco Don Gaetano Federico per l'ospitalità (Comunicato stampa).


RECITAL PIANISTICO

Corigliano-Rossano - Rinviato lo scorso mese di novembre a causa delle avverse condizioni atmosferiche, è in programma domenica 4 dicembre, presso la Biblioteca Pometti nel centro storico di Corigliano, il Recital Pianistico di Flavio Tozzi & Asia Mineo. L'evento, inserito nel cartellone della VII edizione della Stagione concertistica Città di Corigliano-Rossano organizzata dall'Istituto musicale Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell'Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano, avrà inizio alle ore 19.00 con ingresso libero.

Giovanissimi ed entrambi formatisi al Conservatorio "Paisiello", offriranno uno spettacolo di qualità e di elevato spessore artistico. Asia Mineo, che ha frequentato vari corsi di perfezionamento con il M° Flavio Manganaro, è vincitrice di numerosi premi in concorsi pianistici nazionali ed internazionali. Ha già esordito in pubblico da solista nonché in varie formazioni cameristiche.

Flavio Domenico Tozzi ad oggi frequenta il secondo anno del corso Accademico di I livello presso il Conservatorio Giovanni Paisiello di Taranto, dove prosegue gli studi nella classe del M° Paolo Cuccaro. Anche lui è vincitore di numerosi premi in concorsi nazionali e internazionali e dal 2021 è pianista in organico della "Orchestra Giovanile della Magna Grecia" di Taranto, eseguendo diversi piano recital nell'ambito di stagioni concertistiche e rassegne organizzate da associazioni musicali di assoluto rilievo (Comunicato stampa).

VII Stagione concertistica, al Teatro Valente viaggio nel jazz con i F.lli De Almaviva

Si rinnova l'appuntamento con gli eventi inseriti nel ricco cartellone della VII edizione della Stagione concertistica Città di Corigliano-Rossano, la rassegna organizzata dall'Istituto musicale Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell'Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano.

Domenica 27 novembre, presso il Teatro Valente nel centro storico dell'area urbana di Corigliano, è in programma "La storia di Giacomino", un vero e proprio viaggio nel jazz a cura dei F.lli De Almaviva, con la voce narrante di Mario Amica. Si tratta del sesto appuntamento della kermesse, che avrà inizio alle ore 19,00 con ingresso libero.

Liberamente tratto da "Journey into jazz" di Nat Hentoff , "La storia di Giacomino" è la vera storia di un giovane nel suo difficile percorso di avvicinamento alla musica jazz, attraverso varie vicissitudini e passando da diversi generi musicali. Ce la farà il nostro giovane protagonista a superare ostacoli, delusioni e insuccessi e a realizzare finalmente il suo sogno? Lo si potrà scoprire domenica, nel corso dello spettacolo con la voce di Mario Amica e le musiche eseguite da Ugo (Eugenio Conforti) al clarinetto, Aldo (Aldo Borromeo) al pianoforte, Giacomo (Salvatore Pucci) al contrabbasso (Comunicato stampa).


FABER MUSICAE

Corigliano-Rossano - Omaggio a Fabrizio De Andrè per il quarto appuntamento della VII edizione della Stagione concertistica Città di Corigliano-Rossano. "Faber Musicae" è il titolo dell'evento in programma venerdì 11 novembre al Teatro Valente, nel centro storico di Corigliano, a partire dalle ore 21.00 nell'ambito della kermesse organizzata dall'Istituto musicale Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell'Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano.

Ad esibirsi saranno: Alessandro Skanderbeg - voce; Piero Gallina - violino; Nicola Pisani - sassofoni; Massimo Garritano - chitarre; Francesco Pallone - chitarre, percussioni; Carlo Cimino - contrabbasso. Faber Musicae è un progetto nato all'interno del Dipartimento Jazz del Conservatorio di musica "S. Giacomantonio" di Cosenza in occasione delle attività, organizzate dalla Provincia, in ricordo di De Andrè "Le Nuvole di De Andrè". I musicisti coinvolti hanno una formazione solida e varia che spazia dalla musica classica al jazz alla world music. Grazie ad un lavoro collettivo sono state riarrangiate alcune tra le più famose canzoni del cantautore genovese che, a vario titolo, fanno parte del nostro immaginario e della nostra storia. L'adozione di varie tecniche di orchestrazione e il gusto per lo stravolgimento ritmico caratterizzano il lavoro svolto dal gruppo che ha mantenuto integralmente i testi pur facendoli rivivere attraverso l'interpretazione del cantante/attore Alessandro Castriota Skanderbeg. I musicisti interpretano brani immortali quali "Il Pescatore", "La Canzone di Marinella", "Don Raffaè", "Un Bombarolo", "Un giudice", "Bocca di rosa", "S'i fosse foco (di Cecco Angiolieri)", "Il testamento", "Volta la carta" e altre, guardandole con occhio nuovo, anzi con orecchio nuovo. I testi vengono esaltati in un tessuto musicale che mescola sapientemente fascinazioni rock e pop a suggestioni classiche non tralasciando momenti improvvisativi. Ad introdurre alcuni brani, brevi monologhi teatrali, tra il grottesco e l'esistenziale, tratti da storie e aneddoti raccontati dallo stesso De Andrè e reinvestiti qui di una valenza funzionale allo sviluppo dei brani reinventati dai Faber Musicae, 'battezzati' e acclamati dal pubblico al Teatro Rendano di Cosenza il 29 aprile 2009 proprio insieme a Mauro Pagani, della PFM, collaboratore storico del cantautore genovese (Comunicato stampa).


Stagione Concertistica

 Corigliano-Rossano - "Si dice Swing" - Larry Franco Trio a Corigliano-Rossano per il terzo appuntamento della VII edizione della Stagione concertistica. La kermesse, organizzata dall'Istituto musicale Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell'Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano, offrirà alla città uno spettacolo imperdibile domenica 9 ottobre alle ore 19.00 presso il Castello Ducale.

Ad esibirsi saranno: Larry Franco (pianoforte e voce); Dee Dee Joy (voce e rullante); Ilario De Marinis (contrabbasso).

"Si Dice Swing..." raccoglie il meglio del repertorio Swing vocale degli anni 20' 30' 40' e 50' prima e dopo la seconda guerra mondiale definito anche "Swing Era" pescando dal repertorio internazionale e italiano. Il trio incanterà la platea con numerosi duetti vocali, rievocando quelli più famosi, da Ella Fitzgerald e Louis Armstrong a Nat King Cole e Natalie Cole, Frank Sinatra e Liza Minnelli, con arrangiamenti spesso originali. Anche la scaletta sarà "originale" e si adatterà al mood della platea. Tra i brani in programma gli indimenticabili e intramontabili "Cheek To Cheek", "Unforgettable", "Our Love Is Here To Stay", "On The Sunny Side Of The Street", "Non Dimenticar", "L.O.V.E", "Walking My Baby Back Home", "Cabaret", What A Wonderful World", "Sono Tre Parole", "Mille Lire Al Mese", "Silenzioso Slow", "Quando Una Ragazza A New Orleans".

Il duetto vocale formato da Larry Franco e Dee Dee Joy, che hanno all'attivo 5 Cd da co-leader insieme negli ultimi 5 anni, è stato definito dalla critica internazionale il miglior duetto vocale in Europa. Si è esibito in varie tournée in Svezia, Svizzera, Turchia, Malesia, Bulgaria, nonché nei maggiori Festival Jazz italiani.

Un ulteriore appuntamento da non perdere nell'ambito della VII edizione della Stagione concertistica Città di Corigliano-Rossano, che continua ad offrire eventi di alta qualità a tutti gli appassionati della nobile arte delle sette note (Comunicato stampa).

CORIGLIANO ROSSANO (Cs) – Tour musicale lungo le vie del centro storico. Un vero e proprio concerto itinerante alla riscoperta delle suggestioni del borgo antico e all’insegna della magica atmosfera diffusa dall’arte delle sette note. Domenica 2 ottobre è in programma “Centro Storico in festa”, il secondo appuntamento della VII edizione della Stagione concertistica Città di Corigliano-Rossano organizzata dall’Istituto musicale Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell’Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano.L’evento prenderà il via alle ore 17 di domenica in piazza Compagna, da dove partirà il corteo con la visita guidata alle Chiese del Centro storico dell’area urbana di Corigliano. La prima tappa sarà la Chiesa di Santa Maria Maggiore dove, dopo la visita, è previsto un momento di musica sacra con l’esibizione del Coro Polifonico “Santa Cecilia” diretto dal M° Giuseppe Martino. Il corteo proseguirà poi presso la Chiesa dell’Addolorata, dove si esibiranno il M° Aldo Borromeo e Rossella Vitelli, piano e voce. La terza tappa sarà la Chiesa di San Pietro e Paolo, con l’esibizione del coro Polifonico “Città di Corigliano-Rossano” diretto dal M° Nino Sicilia, per poi spostarsi presso il Castello Ducale con l’esibizione dei “giovani talenti” dell’Istituto Musicale Chopin e di ballerini.Il Piazzale “Mario Candido”, infine, farà da cornice alla conclusione dell’evento con la degustazione dei “cullurielli”, i tipici dolci della tradizione coriglianese.Nell’invitare l’intera cittadinanza e tutte le Associazioni del territorio a partecipare, il M° Luzzi rivolge un ringraziamento a tutti coloro i quali hanno partecipato e contribuito all’organizzazione della manifestazione di domenica 2 ottobre.«Il mio sincero e doveroso grazie – afferma il Direttore dell’Istituto musicale Chopin – va ai Parroci del centro storico don Gaetano Federico e don Massimo De Novellis, al Priore della Congrega dell’Addolorata Avv. Francesco Paolo Oranges, al Presidente della Pro Loco dott.ssa Valeria Capalbo e all’Associazione White Castle». 

VII Stagione concertistica, partecipato e apprezzato l'evento inaugurale al Castello Ducale.

Corigliano-Rossano - Partecipato e apprezzato il primo appuntamento della VII edizione della Stagione Concertistica "Città di Corigliano Rossano", inaugurata sabato scorso 10 settembre con il Puglia Opera Festival presso il Castello Ducale. Un viaggio musicale lungo l'intero tacco dello Stivale che ha consentito al pubblico presente di conoscere luoghi e suggestioni della Puglia attraverso le arie dei suoi più celebri compositori.

Introdotto dalla prof.ssa Anna Palermo, che ha anche esaltato il perfetto connubio tra musica e poesia, l'evento si è aperto con i saluti del M° Giorgio Luzzi, direttore dell'Istituto musicale Chopin, e del M° Gabriele Maggi, direttore del Conservatorio Paisiello di Taranto, i quali hanno espresso la gioia di poter riprendere la manifestazione dopo i due anni di stop imposto dall'emergenza pandemica, annunciando il ricco cartellone che accompagnerà gli appassionati di buona musica e del bel canto fino a dicembre.

«Abbiamo in serbo tante chicche da qui ai prossimi mesi - ha evidenziato il M° Luzzi - con altri otto appuntamenti. Come Direttore artistico della Stagione Concertistica, voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito all'organizzazione di questa nuova kermesse che è diventata in questi anni, grazie ai tanti eventi di qualità proposti, un punto riferimento nel territorio della Sibaritide».

Una collaborazione proficua quella tra l'Istituto "F. Chopin" e il Conservatorio "G. Paisiello" che, come ha sottolineato il direttore Maggi, negli anni ha consentito di trasmettere a numerosi studenti la passione per la musica e per l'arte: «È un momento storico in cui abbiamo bisogno di riappropriarci del bello, così come è importante allargare gli orizzonti e diffondere il più possibile la musica che è uno strumento in grado di migliorare la nostra società. Non dimentichiamo - ha concluso il M° Maggi - che proprio la musica, nonostante sia stata tra i settori più penalizzati, ha rappresentato un elemento fortissimo di unione durante la pandemia».

Voce narrante della serata Giuseppe Gallo, autore dello spettacolo e compositore del tema che ha fatto da cornice al Puglia Opera Festival unitamente alle musiche di Umberto Giordano, Niccolò Piccinni, Saverio Mercadante, Tommaso Traetta, Leonardo Leo, Giovanni Paisiello e Tito Schipa.

«Abbiamo fatto conoscere alcuni dei compositori pugliesi - ha dichiarato Giuseppe Gallo - sia attraverso le loro musiche sia attraverso dei monologhi, che hanno illustrato le loro vite e le città in cui sono nati, soffermandoci su alcune peculiarità di questi luoghi che in tanti non conoscono».

Applaudite le esibizioni canore del M° Antonio Stragapede, docente presso il Conservatorio "Giovanni Paisiello" di Taranto, e degli studenti della sua classe di canto lirico: Shen Yuhao (tenore), Zhou Wei (soprano) e Shi Kairen (baritono), accompagnati al pianoforte da Noemi Decataldo e Giuseppe Gallo.

Un ritorno in città quello del M° Stragapede, che nel corso delle passate edizioni della kermesse ha fatto conoscere al pubblico tanti studenti, anche stranieri, che frequentano i corsi di specializzazione presso il Conservatorio "Paisiello", così come i tre studenti esibitisi sabato, di nazionalità cinese.

«L'Italia è la patria del bel canto, dell'opera lirica - ha affermato il M° Stragapede - e sono tanti gli studenti che vengono qui a perfezionarsi. Grazie a questa partnership riusciamo a dar loro, così come a tutti i nostri studenti italiani, la possibilità di esibirsi sulle più belle arie italiane mettendo in pratica quanto hanno appreso e immagazzinato in aula».

Il prossimo evento della kermesse, organizzata dall'Istituto musicale Chopin in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell'Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano, è in programma domenica 2 ottobre con il Concerto Itinerante "Centro Storico in festa" (Comunicato stampa).

Aspettando la VII Edizione della Stagione Concertistica "Città di Corigliano Rossano".

Vi aspettiamo domenica 21 agosto alle ore 21:30 presso il Chiostro della Riforma in Corigliano Centro Storico con il concerto del Quartetto di Clarinetti "Delirium".

Evento organizzato dall'Istituto Musicale Fryderyk Chopin, in collaborazione con il Conservatorio di Musica " Giovanni Paisiello" ed il Comune di Corigliano Rossano Assessorato al Turismo e Spettacolo.

Un ringraziamento particolare agli imprenditori del nostro territorio, che anche quest' anno hanno creduto nel nostro progetto sostenendoci. Grazie!

IV CONCORSO INTERNAZIONALE DELLA SIBARITIDE

RITORNA IL IV CONCORSO INTERNAZIONALE della SIBARITIDE " CITTA' DI CORIGLIANO-ROSSANO.Questa edizione straordinaria del concorso "Online-In Presenza" ha l'intento di promuovere la musica tra i giovani, di favorire l'affermazione artistica dei giovani talenti emergenti, di contribuire a diffondere e a sviluppare un sempre maggiore interesse per la musica che svolge un importante ruolo formativo nella società. La musica è uno dei mezzi espressivi più efficaci che meglio concorre all'educazione dei sentimenti, anche e soprattutto in un momento storico-sociale segnato, purtroppo, da questa inedita pandemia. Pertanto riteniamo doveroso promuovere tutte le iniziative possibili per raggiungere questo fine.A causa dell'emergenza COVID-19 e all'incertezza ad essa legata, i partecipanti avranno la possibilità di scegliere se partecipare alla manifestazione in modalità Online o In Presenza.Scadenza Iscrizioni 22 Maggio 2022.INFO:3475740861

Sezione notizie

           Bando Concorso Internazionale della Sibaritide " Città di Corigliano Rossano"                     scadenza iscrizione per la  partecipazione online  22 maggio, per la partecipazione in presenza 25 maggio.

Crea il tuo sito web gratis!